Combattere le formiche in casa: otto consigli utili

Le formiche sono una benedizione per la natura. In casa, però, non son ben viste. Perché una volta entrate, si fa fatica a disfarsene. Otto consigli come riuscirci comunque. Importante: il veleno non è una soluzione!

Le formiche smuovono il terreno e gli forniscono fertilizzanti. In casa, però, non sono ospiti graditi. Soprattutto nella stagione più calda, porte e finestre aperte invitano gli insetti a entrare nelle case in cerca di cibo e a stabilirvisi in modo permanente. Perciò, ora è giunto il momento di prendere le necessarie contromisure. Qui di seguito alcuni consigli.

Consiglio 1: Evitare le confezioni di alimenti aperte

Evitare di lasciare confezioni di alimenti aperte in giro per casa. Le formiche sono particolarmente ghiotte di prodotti alimentari contenenti zuccheri e proteine. I prodotti alimentari infetti devono essere smaltiti, perché le formiche possono trasmettere germi nocivi.

Consiglio 2: Porre limiti

Con il gesso o la polvere di gesso si possono porre chiari confini alle formiche. Il nido di formiche è praticamente sempre all’aperto. Se le formiche hanno già tracciato il loro percorso verso la casa, potete bloccarle con una spessa linea di gesso o polvere di gesso lungo la soglia. Questo impedisce effettivamente alle formiche di entrare in casa, tuttavia la linea dev’essere sempre ritracciata.

Consiglio 3: Irritare le formiche con sostanze profumate

Le formiche rilasciano sostanze odorose per individuare la fonte di cibo. Per questo motivo è opportuno spezzare il loro percorso con sostanze dal forte odore per irritarle. Consigliati: erba di felce, cerfoglio, chiodi di garofano, caffè (macinato), fiori di lavanda, maggiorana, foglie di pomodoro, foglie di ginepro, olio di lavanda, succo di limone o lievito in polvere.

Consiglio 4: Sigillare le fessure

Se le formiche entrano in casa nonostante tutte le precauzioni che avete preso, dovreste cercare la fessura da cui entrano e sigillarla con nastro o massa sigillante.

Consiglio 5: Posizionare l’esca

Una volta intrufolatisi in casa, questi insetti guastafeste non si lasciano scacciare tanto facilmente, a volte occorrono esche velenose. Il sale di corno di cervo mescolato allo zucchero produce ammoniaca che uccide le formiche.

Consiglio 6: Installare trappole per esche

Le trappole per esce esca hanno delle aperture attraverso le quali le formiche possono entrare. Le trappole contengono veleno che le formiche portano al nido e con cui nutrono la loro regina. Se la regina muore, tutte le formiche seguiranno la stessa sorte. Tuttavia, non tutte le trappole per esche sono adatte a qualsiasi tipo di formica.

Consiglio 7: Fare a meno della mazza chimica

I prodotti chimici, come gli spray tossici, sono dannosi non solo per le formiche, ma anche per le persone e gli animali domestici. Inoltre, gli spray antiformiche non sono considerati molto promettenti. L’uso di sostanze chimiche dovrebbe quindi essere considerato solo con molta cautela.

Consiglio 8: Rivolgersi agli esperti

Se dovessero fallire anche le trappole per esche, sarebbe opportuno abbandonare ulteriori esperimenti (soprattutto tossici). Solo l’esperto è in grado di riconoscere il tipo di formica che si è insediata a casa vostra e di indicarvi come farla sloggiare nel modo più efficace.

Aktuelle Blogbeiträge

MOSTRA TUTTO

Il vostro tema immobiliare.
La nostra soluzione globale.

TORNA SU
X
Send this to a friend