Elevato potenziale di risparmio insito nelle ipoteche a prezzi interessanti

I tassi ipotecari in Svizzera continuano a toccare livelli minimi. Anche se le ipoteche di regola hanno prezzi interessanti, fare raffronti conviene comunque, permettendo di risparmiare parecchio.

Anche se i crediti per la proprietà abitativa sono più convenienti che mai, vale la pena raffrontare vari offerenti, dato che, a dipendenza dell’abilità nel trattare, il potenziale di risparmio è notevole. Il quotidiano NZZ afferma che gli acquirenti di case svizzeri, fidandosi della propria banca di fiducia e non mettendo a confronto vari offerenti, subiscono forti perdite in termini di finanziamento immobiliare. Un quarto degli acquirenti immobiliari non si cura di raffrontare i tassi d’interesse. Di conseguenza, complessivamente il 70% degli acquirenti immobiliari fa capo alla propria banca di fiducia.

Ipoteche a tasso fisso con una durata di 5 anni: nettamente sotto 1%

Uno sguardo agli attuali tassi di riferimento degli offerenti su vari portali online indica: sono numerosi gli offerenti che si situano sotto lo 0,7% nelle proposte di ipoteche a tasso fisso con una durata di 5 anni. Per le durate di 10 anni vengono viene chiesto meno di 1%. Sempre secondo la NZZ, per i clienti a rischio molto basso questi valori nel caso delle ipoteche quinquennali e di quelle decennali si situano rispettivamente a partire dallo 0,4% e dallo 0,7%.  A basso rischio significa che vengono applicati determinati criteri in relazione a valore immobiliare, anticipo o sostenibilità di tassi d’interesse e altri oneri.

Non sono più le banche classiche gli offerenti più convenienti, bensì gli istituti specializzati in ipoteche online come casse pensioni e assicuratori. Fra le banche tradizionali le differenze sono notevoli. Le più care per ipoteche con una durata di 5 e 10 anni chiedono rispettivamente l’1,2% e l’1,5%.

Ipoteche vantaggiose, la parola d’ordine è: raffrontare

I giornalisti finanziari della NZZ raccomandano di negoziare, sempre e comunque, i tassi d’interesse finali, anche dopo aver proceduto ad accurati raffronti, perché di regola questo permette di risparmiare molto. Nel caso di un’ipoteca di 1 milione di franchi con una durata decennale, chi paga l’1,4% o addirittura l’1,6% anziché l’1,2%, sul periodo accordato “regala” 20 000 o addirittura 40 000 franchi. Una bella sommetta da destinare piuttosto al bugdet delle vacanze con tutta la famiglia...

Aktuelle Blogbeiträge

MOSTRA TUTTO

Il vostro tema immobiliare.
La nostra soluzione globale.

TORNA SU
X
Send this to a friend