L'acquisto immobiliare a titolo d'investimento privato: opportunità e rischi

La NZZ riassume il concetto, quando afferma che i privati desiderosi di investire nell'immobiliare dispongono di varie opzioni. Ma, sempre secondo la testata, queste opportunità d'investimento presentano una qualità spesso molto variabile, in particolare in termini di rischi.

Un rendimento del 5 o addirittura del 6%? Le società di crowdinvesting, nelle rispettive newsletter e sulle reti sociali, spesso fanno prospettare rendimenti di questo ordine di grandezza. In periodi di tassi d'interesse negativi, una simile prospettiva non può che fare gola agli investitori!

Acquisto immobiliare: quote di fondi classiche, crowdinvesting oppure acquisto per locazione?

Gli investitori privati s'interessano sempre più agli immobili come forma d'investimento. La soluzione classica consiste nell'acquistare quote di fondi immobiliari o azioni di società immobiliari. Sono, tuttavia, in espansione anche gli investimenti diretti in beni immobiliari. Gli investitori al riguardo puntano da circa tre anni, anche in Svizzera, sul crowdinvesting. E non sono nemmeno restii ad acquistare per dare in locazione ("buy-to-let"). Attualmente, tuttavia, a vivere la sua fase di gloria è il crowdinvesting. Diversi investitori acquistano un immobile residenziale, di cui ciascuno possiede una quota di comproprietà. L'orizzonte d'investimento si estende di regola su sei - dieci anni.

Acquisto immobiliare: ponderare i rischi

La NZZ spiega che per gli investitori, di norma, è vantaggioso poter scegliere fra diverse alternative. Di conseguenza, diventa vieppiù difficile valutare opportunità, rischi e costi, tanto più che le differenze sono notevoli. Alcuni punti da tenere in considerazione:

  • Importo minimo: per un investimento immobiliare indiretto in azioni e fondi, una quota di regola costa meno di 200 franchi. Per quanto attiene al crowdinvesting, esistono oggetti immobiliari la cui partecipazione può ammontare a decine di migliaia, se non addirittura a centinaia di migliaia di franchi. Sono richiesti importi di questo ordine di grandezza anche per l'acquisto di proprietà per piani da locare.
  • Diversificazione: per contenere i rischi, è necessario ripartire gli investimenti su diversi settori immobiliari. Optando per azioni o quote di fondi, ciò è comunque dato, visto la forte presenza di immobili in portafoglio. Nel caso del crowdinvestment, gli importi necessari per investire in diversi immobili sono cospicui. Lo stesso dicasi se si desidera acquistare immobili da affittare in località diverse.

Inoltre i rendimenti possono variare notevolmente, a seconda della situazione sul mercato locativo, per cui talvolta possono subentrare perdite.

Investire nell'immobiliare: i professionisti in posizione di vantaggio

Chi è alla ricerca di un rendimento interessante fa dunque sempre bene a rimettersi all'esperienza dei professionisti del settore dell'investimento immobiliare. Proprio in questo settore, Immopulse dispone di validi specialisti con grande esperienza nel campo degli investimenti privati e dei beni immobiliari commerciali e residenziali. Ulteriori informazioni sull'argomento:
https://immopulse.swisslife.ch/it/immobili-dinvestimento-aumentano-gli-investimenti-privati/

 

Aktuelle Blogbeiträge

MOSTRA TUTTO

Il vostro tema immobiliare.
La nostra soluzione globale.

TORNA SU
X
Send this to a friend