Lista di controllo per il finanziamento immobiliare – per ricordare ogni punto importante

Prima o dopo ognuno arriva a desiderare di possedere casa propria. È importante osservare alcuni consigli degli esperti di Swiss Life Immopulse, in modo che non debba già arenarsi il primo colloquio con la banca di fiducia. A questo serve la lista di controllo per il finanziamento immobiliare.

A quanto ammonta il mio capitale proprio?

Ogni acquisto immobiliare inizia con una verifica delle proprie finanze. In altre parole, di quanto capitale proprio (risparmi, fondi della cassa pensioni) dispongo? Almeno il 20 percento del prezzo d'acquisto dev'essere finanziato con capitale proprio. Quanto più elevato è questo capitale proprio, tanto più contenuto è il futuro onere rappresentato da interessi e ammortamento.

Me lo posso permettere?

Un'analisi accurata delle entrate e delle uscite si rende necessaria per stabilire i fondi liberi disponibili mensilmente per interessi, ammortamento e manutenzione dell'immobile. È importante disporre sempre di una riserva per gli imprevisti. Vale la regola empirica: di regola le banche finanziano l'acquisto di un immobile solo se l'onere rappresentato da interessi, ammortamento e manutenzione (1 percento del prezzo d'acquisto annuo) non supera un terzo del reddito. L'ipoteca di primo grado, più vantaggiosa, copre al massimo il 65 percento del prezzo d'acquisto, mentre l'ipoteca di secondo grado, più cara, al massimo il 15 percento.

Qual è il prezzo limite per me?

Il prezzo limite personale per un immobile si compone di due elementi: in primo luogo il capitale proprio disponibile. In secondo luogo il capitale di terzi, finanziabile con i fondi liberi del proprio reddito. Attenzione: oltre al prezzo d'acquisto vero e proprio occorre calcolare anche i costi di notariato, eventuali imposte nonché altre spese accessorie.

Cosa si trova sul mercato?

Ora il mercato offre la scelta di immobili adeguati da visitare. Cautela nel caso di immobili da ristrutturare: solo gli esperti sono in grado di valutarne, in modo fidato, i costi approssimativi.

Quali offerte di finanziamento esistono?

È arrivato il momento di richiedere varie offerte di finanziamento presso banche regionali e sovraregionali. Bisognerebbe comunque negoziare con le banche nell'intento di migliorare le offerte. Quanto più stabile è la vostra situazione finanziaria, con tanto più piglio sarete in grado di trattare con esse.

Come si svolge l'acquisto?

Due cose sono importanti prima della firma del contratto di compravendita in presenza del notaio: la conferma di finanziamento della banca e un'ultima visita all'immobile, per assicurarsi di aver visto eventuali difetti. Fra l'appuntamento con il notaio e la conferma di finanziamento della banca non dovrebbe trascorrere troppo tempo, per non correre il rischio di incappare in una variazione dei tassi d'interesse sul mercato ipotecario.

Il vostro tema immobiliare.
La nostra soluzione globale.

TORNA SU
X
Send this to a friend