Stima immobiliare: l’importanza di stabilire il prezzo adeguato

Improvvisare? Meglio evitare di affidarsi al caso se si desidera stimare il valore di un immobile. Se il valore si discosta troppo dal prezzo di mercato, infatti, l’errore viene a costare caro – in particolare per il venditore.

Il 50% degli immobili svizzeri cambia di proprietà senza l’intervento di un esperto. Se non si conoscono le cifre di coloro che rinunciano a una valutazione immobiliare professionale e seria, sono invece chiare le conseguenze di un prezzo di messa in vendita non corrispondente al valore di mercato.

Stima dell’immobile a un valore troppo elevato

Le sovrastime inducono i venditori a favorire gli agenti immobiliari che promettono il ricavato dalla vendita più elevato. Il prezzo richiesto troppo elevato, tuttavia, dapprima prolunga la durata di pubblicazione. Di conseguenza la durata d’offerta di un oggetto si trascina a vuoto, fino a che l’immobile risulta invendibile. Per i potenziali acquirenti l’oggetto perde la sua attrattiva, indebolendo la posizione di trattativa del venditore. Risultato: il prezzo di vendita scende.

Gli interessati all’immobile, infatti, faranno offerte decisamente più basse per sondare la soglia di tolleranza del venditore. La pressione del tempo costringe il venditore a proporre, come compromesso, un importo “a metà strada”, spesso decisamente inferiore all’effettivo valore di mercato. Conseguenze: il venditore accusa una duplice perdita, dato che i costi per la commercializzazione aumentano e il prezzo di vendita scende. Una perdita che può facilmente salire a sei cifre.

Stima del valore dell’immobile troppo bassa

Il prezzo troppo basso è spesso dovuto a una stima poco seria, nell’intento di accelerare la vendita. È un metodo che moltiplica certamente il numero d’interessati. Se il prezzo, tuttavia, è troppo basso, risulterà difficile farlo salire in fase di trattativa, perché così facendo sarebbe al di fuori della portata della maggior parte degli interessati.

Anche in questo caso il venditore accusa una duplice perdita. Da un lato, infatti, perde tempo ed energia con interessati inadeguati a onorare il prezzo dell’immobile. Dall’altro, sarà pressoché impossibile portare al prezzo di mercato effettivo il prezzo inizialmente comunicato.

Che fare?

La stima del valore di mercato di un immobile, la definizione del prezzo di vendita ottimale e la strategia di vendita, il reperimento di prezzi di raffronto affidabili di oggetti simili venduti, la valutazione della situazione reale del mercato nonché, da ultimo, la vendita riuscita con potenziali venditori sono un processo estremamente complesso. Alla conclusione dell’operazione tutte le parti devono essere soddisfatte e sicure di avere avuto un trattamento equo. Un obiettivo pressoché irrealizzabile senza un sostegno professionale e affidabile. Ogni altro modo d’agire equivale ad affidarsi al caso. Ciò che ci riconduce all’affermazione iniziale: nella vendita immobiliare, improvvisare porta a risultati molto deludenti.

Aktuelle Blogbeiträge

MOSTRA TUTTO

Il vostro tema immobiliare.
La nostra soluzione globale.

TORNA SU
X

Send this to a friend